Fallimento 41/2020

lunedì, 21 dicembre 2020 ore 12:17

TRIBUNALE DI BRESCIA - Sezione Fallimentare

Fallimento n. 41/2020 G. Bonomi & Figli S.r.l. in liquidazione

INVITO A PRESENTARE OFFERTE MIGLIORATIVE

PER L’ACQUISTO “RAMO D’AZIENDA”

La procedura sollecita eventuali soggetti interessati a presentare offerte migliorative per l’acquisto del “ramo d’azienda” per la produzione di maniglie ed accessori per porte, finestre e mobili, sito in Sabbio Chiese (BS) – Via Stretta n. 84, di proprietà del Fallimento G. Bonomi & Figli S.r.l. in liquidazione, riservandosi di valutare la convenienza alla conclusione della vendita sulla base delle offerte pervenute.

La presente sollecitazione non vincola pertanto in alcun modo la procedura alla conclusione di alcun accordo con gli eventuali soggetti offerenti.

E’ posto in vendita un unico lotto composto dal ramo d’azienda comprendente: - macchinari, impianti – attrezzature – mobili – arredi – macchine ufficio, avviamento, marchio (scaduto, da ridepositare), come dettagliatamente specificato nella “valutazione del ramo d’azienda” allegato alla presente, che forma parte integrante del presente invito.

Il ramo d’azienda è posto in vendita al prezzo complessivo di €. 80.000,00.= (ottantamila/00), con l’obbligo da parte dell’aggiudicatario all’acquisto del magazzeno, pari ad €. 23.000,00.= (ventitremila/00), non compreso nel valore attribuito al ramo d’azienda.

La procedura dispone già di un’offerta d’acquisto ai valori sopra indicati.

I beni facenti parte del ramo d’azienda e le rimanenze di magazzeno, sono situati in Sabbio Chiese (BS) – Via Stretta n. 84, presso un immobile in locazione.

I beni sono posti in vendita visti e piaciuti, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano.

Non verranno prese in considerazione offerte parziali.

Spese di trasferimento ed ogni altro accessorio a carico dell’acquirente.

Le offerte devono contenere i seguenti elementi:

1. esatta identificazione dell’offerente, con evidenza del relativo recapito telefonico ed indirizzo di posta elettronica/posta elettronica certificata;

visura camerale aggiornata, se trattasi di persona fisica fotocopia carta d’identità e codice fiscale, se trattasi di società, fotocopia carta d’identità e codice fiscale del Legale Rappresentante;

2. indicazione del prezzo offerto, non inferiore al valore sopra indicato, pari ad €. 80.000,00.= (ottantamila/00);

3. cauzione pari al 10% del prezzo imponibile offerto, da corrispondere mediante assegni circolari non trasferibili, intestati a “Fallimento n. 41/2020 G. Bonomi & Figli S.r.l. in liquidazione”, emessi da primario Istituto di credito; nel caso in cui l’offerente dovesse ritirare la propria offerta, la cauzione sarà acquisita dalla procedura;

4. impegno al pagamento del saldo da effettuarsi a mezzo bonifico bancario, almeno cinque giorni prima dell’atto notarile per la cessione del ramo d’azienda, alle coordinate bancarie che saranno indicate dalla procedura;

5. nell’offerta deve essere chiaramente indicata, da parte dell’offerente, la circostanza dell’avvenuto accertamento da parte dello stesso, della consistenza e della composizione del lotto, con esplicita accettazione e rinuncia dell’offerente a ogni futura contestazione riguardo la composizione qualitativa e quantitativa dei beni;

6.  l’impegno ad acquistare le rimanenze di magazzeno ad €. 23.000,00.= (ventitremila/00).

Le offerte d’acquisto dovranno pervenire presso lo Studio del Curatore Fallimentare entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 28 gennaio 2021,   mediante consegna a mano.

La procedura si riserva la valutazione circa la convenienza delle offerte pervenute, avuto riguardo ad ogni elemento che dovesse ritenere rilevante ai fini dell’aggiudicazione.

L’aggiudicazione avverrà come segue:

- alla scadenza del termine sopra indicato il Curatore Fallimentare procederà all’apertura delle buste;

- nel caso in cui non dovessero pervenire ulteriori offerte in aggiunta a quella già a mani della procedura, il lotto sarà aggiudicato all’unico soggetto offerente;

- nel caso in cui dovessero pervenire più offerte ritenute convenienti per la procedura, in data 29 gennaio 2021 ore 15,00 presso lo studio del Curatore Fallimentare si svolgerà gara tra gli offerenti, con previsione di rilanci dell’importo minimo di €. 5.000,00.= (cinquemila/00), partendo dall’offerta più alta pervenuta (ovvero, a parità di prezzo offerto, dalla prima depositata), da effettuarsi entro 30 secondi dal precedente rilancio effettuato.

Alla gara dovrà presenziare personalmente la persona fisica che ha depositato l’offerta d’acquisto o il Legale Rappresentante se trattasi di società, ovvero un soggetto da essi appositamente delegato. Ai partecipanti che non risulteranno aggiudicatari a seguito dell’asta eventualmente indetta, sarà restituito l’importo depositato a titolo di cauzione; chi non dovesse partecipare all’asta indetta non avrà diritto alla restituzione della cauzione versata;

- la cessione dei beni sarà subordinata all’autorizzazione del Giudice Delegato.

Per informazioni: Rag. Mariarosa Tosoni – Via Cesare Battisti n. 37 – 25017 Lonato d/G (BS), telefono: 030 9132182, indirizzo e-mail: lonato@predari-tosoni.it.

Il Curatore Fallimentare

Rag. Mariarosa Tosoni




< Indietro