vendita beni di vario genere

venerdì, 19 gennaio 2024 ore 17:46

Il sottoscritto Dott. Francesco Gitti, Commissario e Liquidatore Giudiziale del Concordato n. 11/2022, pone in vendita i seguenti beni mobili, meglio identificati e descritti nella perizia a firma dell’Ing. Stefano Bertoglio, agli atti della procedura, a cui si rinvia per una migliore identificazione, da intendersi qui richiamata e che forma parte integrante del presente bando, come di seguito descritti. LOTTO 1 costituito da materiale grezzo in acciaio e ferro, barre e tubi in acciaio, di varie tipologie e dimensioni, il tutto come meglio identificato e descritto nella perizia estimativa redatta dall’Ing. Stefano Bertoglio. Prezzo base: euro 65.000,00. Rilancio minimo: euro 2.000,00. LOTTO 2 costituito da viti, dadi, bulloni, raccordi idraulici, impiegati per la produzione di stampi, il tutto come meglio identificato e descritto nella perizia estimativa redatta dall’Ing. Stefano Bertoglio. Prezzo base: euro 50.000,00. Rilancio minimo: euro 1.500,00. LOTTO 3 costituito da beni di consumo inerenti l’allestimento dei macchinari, quali punte, frese, maschi inserti, il tutto come meglio identificato e descritto nella perizia estimativa redatta dall’Ing. Stefano Bertoglio. Prezzo base: euro 200.000,00. Rilancio minimo: euro 6.000,00. CONDIZIONI DI VENDITA 1. le offerte irrevocabili dovranno essere presentate entro le ore 12.00 del giorno 22 febbraio 2024, presso lo studio del Commissario e Liquidatore giudiziale, dott. Francesco Gitti, in Brescia, via Oberdan, n. 7. L’offerta, per ogni singolo lotto, contenuta in busta chiusa riportante la seguente dicitura: “Offerta procedura competitiva Concordato preventivo n. 11/2022 Jolly Stampi Srl – Lotto n. __”, dovrà contenere: a. cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, domicilio, stato civile, recapito telefonico del soggetto offerente. L’offerta presentata da società dovrà indicare la ragione sociale, la sede, il numero di codice fiscale e di partita IVA e dovrà contenere le modalità di attribuzione dei poteri della persona fisica che rappresenta la società nell’offerta; b. indicazione del corrispettivo offerto, che non potrà essere inferiore al prezzo base sopra indicato, a pena di inefficacia dell’offerta; c. cauzione costituita da assegno circolare non trasferibile intestato a “Concordato preventivo n. 11/2022 – Jolly Stampi Srl” pari al 10% del prezzo offerto; d. fotocopia del documento di identità dell’offerente ovvero visura camerale se trattasi di società. L’offerta costituirà impegno inderogabile ed irrevocabile di acquisto nei termini ed alle condizioni previste dal presente bando di gara. 2. Non sono ammesse, e se presentate saranno dichiarate inefficaci e considerate come non pervenute, offerte “per persona da nominare” e offerte in tutto o in parte subordinate a qualunque condizione. 3. L’esame delle offerte presentate avverrà il giorno 23 febbraio 2024 alle ore 15.00, avanti il Commissario e Liquidatore giudiziale, dott. Francesco Gitti, in Brescia, via Oberdan, n. 7, alla presenza degli offerenti. In caso di pluralità di offerte validamente presentate, si procederà immediatamente alla gara tra gli offerenti, partendo dalla più alta offerta con rilancio minimo obbligatorio, dell’importo sopra indicato per ciascun lotto, entro il tempo di 60 secondi. 4. Nell’ipotesi in cui vengano presentate più offerte uguali e valide, ove nessuno degli offerenti intenda partecipare alla gara, risulterà aggiudicata l’offerta presentata per prima. 5. L'aggiudicatario dovrà versare il saldo prezzo, al netto della cauzione, ed ogni altro onere inerente, entro 7 giorni dall’aggiudicazione. L’aggiudicatario dovrà provvedere al pagamento del saldo prezzo secondo le modalità indicate dal Commissario e Liquidatore Giudiziale, a pena di:  decadenza dal diritto di acquistare;  perdita della cauzione;  pagamento, eventualmente, della differenza di cui all’art. 587 del codice di procedura civile. 6. Qualora al momento della consegna dei beni le quantità effettive risultassero inferiori a quanto indicato nella perizia dell’Ing. Bertoglio, il corrispettivo sarà proporzionalmente ridotto, applicando i valori unitari previsti dalla suddetta perizia. 7. Con la presentazione dell’offerta, l’aggiudicatario si impegna a curare a proprie spese il trasporto dei beni dal luogo in cui gli stessi sono attualmente depositati, entro i dieci giorni successivi alla vendita, sollevando la procedura dal sostenimento di qualsiasi onere. 8. Ai sensi dell’art. 108, comma I, L.F. il Giudice Delegato potrà sospendere le operazioni di vendita su istanza degli interessati qualora ricorrano gravi e giustificati motivi ovvero potrà impedire il perfezionamento della vendita, su istanza presentata dagli interessati entro il termine di 10 giorni dal deposito in cancelleria della documentazione relativa al perfezionamento della vendita, quando il prezzo offerto risulti notevolmente inferiore a quello giusto tenuto conto delle condizioni di mercato. 9. Ai sensi dell’art. 107, comma IV, L.F., il Commissario può sospendere la vendita ove, nelle more del perfezionamento della vendita, pervenga, nelle forme sopra indicate (offerta in busta chiusa cauzionata), offerta irrevocabile d’acquisto migliorativa per un importo non inferiore al dieci per cento (10%) del prezzo di aggiudicazione: in tal caso si procederà a nuova gara, invitando gli interessati a competere sulla nuova offerta in aumento, con rilancio minino come sopra descritto per ciascun lotto; ove nessuno degli offerenti intenda partecipare alla relativa gara, il bene verrà aggiudicato a favore dell’offerta più alta. Il Commissario e liquidatore giudiziale dott. Francesco Gitti provvederà a rendere pubblica la vendita e a garantire la massima partecipazione come segue:  pubblicazione sul portale ministeriale delle vendite pubbliche;  pubblicità telematica sui siti www.astegiudiziarie.it e www.bresciaonline.it, dove verranno specificate le condizioni di gara e verranno messe a disposizione le perizie di stima. Il Commissario e liquidatore giudiziale Dott. Francesco Gitti




< Indietro